RIFLESSI DI LUCE

RIFLESSI DI LUCE è il titolo  di una serie di opere pittoriche aventi come minimo comune denominatore un uso accentuato dell'ombra  che obbliga l'osservatore a prendere atto  di un diverso  concetto di ritratto. 

In queste opere, le immagini  vengono sintetizzate  dal chiaro-scuro il cui valore sfugge all'apprezzamento utilitaristico perché ogni soggetto appare in modo diverso da come si mostrerebbe  all'occhio ispirato da esigenze pratiche.

L'artista  ha voluto sublimare la realtà al di sopra del suo apparire usuale come verità finita, lasciando  all'osservatore un ampio  margine di  interpretazione o soggettivazione. Le  diverse opere sfuggono quindi  ad una valutazione utilitaristica e sono accettabili solo dal punto di vista emozionale, con sentimenti  di piacere o di angoscia.

 

L'ombra o il buio profondo che avvolge ogni immagine è stato ottenuto grazie ad una tela particolare  con  cinque distinte fasi  di lavorazione e quindi  va considerata non semplice supporto  su cui  dipingere, ma parte dell'opera stessa.

La tecnica pittorica usata è un mix di tecnica ad olio ed acquarello, con liso di pennelli modificati.

RIFLESSI DI LUCE

Anno 2017

Tecnica: Intonaco su juta